Cosa vede esattamente un canale medianico?  Quanti abitanti ci sono nell’aldilà? Chi sono gli spiriti guida defunti? Che compito hanno rispetto agli Angeli? Azrael Arcangelo, il cui compito è quello di segnare il passaggio tra il mondo terreno e l’aldilà, è qui per spiegarci cosa avviene durante una seduta medianica.   Cara anima, il Nostro mondo non è poi cosi separato dal vostro; siamo accanto a voi da sempre e con Noi ci sono i vostri cari amici, parenti defunti che hanno lasciato il mondo terreno per espandersi ed evolvere nella luce. Quando un canale medianico entra in contatto con voi ed effettua una lettura angelica può vedere molte cose, che variano da persona a persona e da momento a momento. Una cosa è certa: tutti quanti voi avete accanto da sempre il vostro Angelo Custode, un’anima altamente evoluta in grado di comunicarvi messaggi puri e cristallini atti a proteggervi e a guidarvi nel percorso. Alcuni chiamano queste guide angeliche “Guide” altri “Angeli”, ma questa è la vostra mente che attribuisce un nome diverso alla stessa identica missione. Per Noi Entità gli Angeli o le Guide sono la stessa cosa, ovvero energie altamente evolute che hanno il compito di portare dei messaggi al vostro essere. Dal punto di vista del cielo il significato di Angeli e Guide è lo stesso, ciò che invece è davvero differente è la funzione del defunto. I defunti non possono in alcun modo guidarvi e sostenervi poiché  non hanno l’evoluzione necessaria per farlo. Quando il vostro corpo si separa dalla vostra anima per entrare nel mondo dello spirito l’evoluzione che avete è la stessa di quando siete in vita; l’anima si stanca ad oltrepassare il corpo, deve per un attimo rivedere ciò che ha fatto durante il percorso terreno, verificare se è riuscita o meno a portare a termine la sua missione, e spesso è un processo doloroso. Fino a quando rimanete sul piano terreno non sempre comprendete gli errori, non sempre comprendete che avete “sbagliato”, “peccato”, le ferite che avete inflitto ad altri oppure i vostri doni, e rimanete nell’inconsapevolezza. Quando lasciate il corpo tutto viene rivisto come in un vecchio film e solo allora comprendete davvero (ed è spesso un momento di dolore e inquietudine) che io Arcangelo Azrael vivo insieme a voi. In seguito, ognuno di voi viene mandato a riposare in un luogo in sintonia energetica con la sua stessa evoluzione del momento, poiché il viaggio è stato lungo, doloroso e spesso traumatico. Quando il defunto si trova in quel punto della sua anima non si può chiamare, non si può contattare, ma soprattutto non può e non potrà mai darvi la serenità di un Angelo proprio perchè l’evoluzione non è sufficientemente alta. Cosi, un defunto non può esservi da guida mai e poi mai. Può capitare che  le anime dei morti, dei vostri cari si presentino all’occhio del canale medianico per farvi comprendere che esiste un mondo nell’aldilà, che esistono ancora, che non muoiono e che la vita continua. Ricordatevi! La vostra unica guida è il vostro Angelo Custode, Lui vi conosce, lui solo sa insieme al Divino quale compito avete, quale missione è importante per voi apprendere, ma i vostri cari defunti ci sono, continuano a vivere nei vostri cuori, nelle vostre preghiere ed  è sempre molto bello pregare per loro. Sapete! Spesso molti di loro sono dimenticati sia nei cimiteri che nei pensieri e nelle preghiere, e sono tristi o ricevono poca luce. Quando pregate mandate luce alle loro anime che anche nell’aldilà continuano ad evolvere grazie alla vostra luce, al vostro amore, ai vostri ricordi. Spesso il loro inferno è proprio quello di essere dimenticati. Cosi ricordateli, amateli, pensate a loro non come defunti, ma come anime   in continua progressione. Le anime “cattive” che in vita hanno commesso molti errori fanno molta fatica ad evolvere, fanno molta fatica a salire sulla scala dell’evoluzione. Sappiamo quanto sia difficile amare queste anime, ma provateci, per il vostro bene e per quello dell’umanità. Cosi, ognuno di voi ha intorno uno o due Angeli Custodi, i defunti che si alternano a seconda delle vostre necessità, animali che avete amato in vita e che vi hanno lasciati, animali guida che vi aiutano nel percorso, e gli Arcangeli quando il vostro compito è elevato o quando avete bisogno di Loro. Abbiate sempre un grande rispetto per le anime defunte e lasciate che siano loro a presentarsi se lo desiderano.   Il mio Angelo Custode può cambiare nel corso della mia vita? Può avvenire nel percorso che l’Angelo che ti accompagna dalla nascita cambi in base alla tua evoluzione o alla necessità che hai in quel momento, ma non per tutti  i casi vale la stessa legge. Gli Angeli seguono la nostra personalità, la nostra direzione, il nostro modo di essere. Ci sono anime la cui esistenza sarà sempre accompagnata da un solo Angelo dalla nascita fino alla morte, anime che avranno molti cambiamenti, molti salti di evoluzione e di conseguenza tanti Angeli diversi. Ad un certo punto l’Angelo può scegliere di abbandonare la sua missione con voi perchè siete arrivati nel punto più alto che potevate raggiungere con quella Entità di luce e avete bisogno di un altro guardiano. In linea di massima, però, l’Angelo Custode rimane tale dalla nascita alla morte. Gli Arcangeli invece hanno una funzione collettiva, sono energie più elevate degli Angeli e hanno il compito di proteggere  gruppi o masse intere proprio perchè il loro compito è globale. Chi ha missioni importanti ha accanto a sè in maniera permanente uno o due Arcangeli, mentre le persone comuni possono invocare gli Arcangeli tutte le volte che desiderano essere aiutate, ma gli Arcangeli non rimangono accanto a loro in modo permanente. Le persone che hanno il compito di smascherare il male hanno spesso Michele Arcangelo al loro fianco, le persone che hanno il compito di portare la bellezza nel pianeta hanno Jophiel Arcangelo. Perchè a volte gli Angeli a distanza di tempo danno risposte e indicazioni che sembrano diverse? Tendenzialmente le risposte date dagli Angeli rimangono le stesse se l’anima è centrata, stabile e non appartiene alla categoria delle anime “erranti” ovvero anime che si perdono facilmente, anime che non hanno una vera e propria direzione, che subiscono molto le influenze esterne. In questi casi gli Angeli cambiano risposta ad uno stesso quesito, ma perchè cercano di guidarvi come meglio possono nella nuova situazione. La domanda che spesso le persone pongono è se il loro uomo o la loro donna rimarranno con loro per tutta la vita; se le anime sono sufficientemente forti da continuare il loro cammino predestinato allora la risposta dell’Angelo sarà definitiva, ma se uno dei due si perde nel mezzo del cammino l’Angelo stesso deve fare in modo che voi troviate una strada di felicità comunque e dovunque. Un tempo le strade erano molto più certe, ma oggi le anime sono in continuo cambiamento, l’evoluzione è accelerata, le persone si perdono facilmente e quindi gli Angeli devono adeguarsi e proteggervi da tutto questo. Buona Pace I miei saluti con molto amore Azrael Arcangelo     © Copyright Nadia Angela Anghinoni