Amati,

vivete sempre nel perenne desiderio di sapere che cosa sia l’amore e di inseguirlo nel vostro percorso, ma cosa sia realmente pochi di voi lo sanno. Noi Angeli viviamo di puro amore incondizionato, viviamo nel dare all’altro comprensione, cura e totale altruismo. Voi umani, invece, vivete ancora molto in un tipo di amore che in realtà non ha nulla a che vedere con il vero amore.

Sapete! Siete ancora molto lontani dal saper provare amore totale ed è per questa ragione che non ci credete fino in fondo. Ognuno crede solo in ciò che è arrivato a comprendere dentro di sé.

Voi chiamate amore l’attrazione fisica, chiamate amore il vostro stesso egoismo, chiamate amore il pensare di fare il bene dell’altro con i vostri stessi sogni, i vostri desideri e poi ad un certo punto l’amore si spegne. Naturale! Di che amore state parlando? Questo tipo di amore non è certamente quello vero, questo tipo di amore non è certamente quello che proviamo noi Angeli, l’amore eterno, quello che dura nel tempo e nello spazio siderale.

Per conoscerlo dovete purificare voi stessi, dovete trovare il giusto equilibrio tra le vostre parti, l’armonia fra raziocinio e istinto, fra egoismo e altruismo, fra tutte, ma proprio tutte le parti che compongono il vostro essere.

Ci rendiamo conto, e ben sappiamo, quanto sia lungo e faticoso il percorso, sappiamo bene come non sia facile arrivare a tale bellezza, ma proprio per questo si arriva pian piano nel percorso, e di vita in vita. Il corpo muore, ricordatelo sempre, ma l’anima è eterna e spesso si reincarna e spesso ritrova quei maestri ritrovati per crescere, per evolvere e per arrivare alla tanto ambita “perfezione”, la perfezione degli Angeli, la perfezione di chi risveglia quel bagliore, di chi risveglia quella luce nel cuore e nell’anima.

L’amore incondizionato non è altro che l’amore per arrivare al Divino, è il sentiero che conduce alla luce, è riuscire a vedere l’altro senza imperfezioni e a guidarlo nel suo cammino augurandogli tanta felicità, ma con l’amore nel cuore. Cosi! L’amore eterno esiste, ma quando voi lo avrete consolidato nel vostro cuore, quando sarete in grado di non stancarvi mai, di guidare l’altro nel suo destino non nel vostro, di sentire i bisogni profondi di quell’essere e di capire  e comprendere ciò che è davvero giusto per quell’anima al di là delle religioni, al di là della cultura personale.

Cosi! Noi vi amiamo sempre, vi amiamo quando cadete, soprattutto quando questo avviene, vi amiamo nei momenti di gloria e il nostro amore rimane immutato perenne e stabile. Gli esseri sulla Terra il cui amore è molto vicino al nostro sono i cani; il compito di queste creature terrene è proprio quello di insegnarvi ad amare e non a caso sono presenti in molte case.

Avete bisogno di queste creature per espandere il vostro cuore, per imparare da loro per capire e comprendere il significato del vero amore. I cani sono Maestri giunti sulla Terra per educare il vostro Io, ma voi non comprendete affatto questo. Pensate sempre di essere voi le anime più evolute, più intelligenti e invece questi cuccioli nella loro semplicità sanno amare più di voi. Il vostro è un amore condizionato al “se”.

Io amo mio figlio se prende ottimi voti scolastici, amo mio marito se mi dà le attenzioni che desidero, amo la mia amica se mi ascolta quando ho bisogno… se, se, se, il vostro modo di amare  è ricco di se… naturalmente il processo è del tutto inconscio, ma in sisntesi è cosi. Amare senza condizioni significa aprire il cuore all’altro con fiducia e senza aspettarsi nulla in cambio. Per arrivare a ciò occorre possedere una forte personalità, occorre aver superato la barriera del bisogno.

Pensate bene a quante coppie vivono di solo bisogno, quante coppie disarmoniche esistono nell’universo, quanti inganni mentali portano a convincervi che la vostra relazione “funzioni”. Ci sono persone che vivono nell’autoinganno per una vita intera e voi spesso le ritenete “fortunate”, ma è poi cosi vero? Essere fortunati significa ingannarsi? Essere fortunati significa avere una coppia in disequilibrio, magari nell’apparente armonia? No!

Eppure molte anime scelgono di vivere cosi per un’intera esistenza bloccando l’evoluzione dell’anima.

E’ meglio per noi Angeli vedervi cadere, vedervi nel conflitto, nella disarmonia, ma nella vostra evoluzione rispetto alla scala di ascesa al cielo piuttosto che vedervi nell’apparente “fortuna” di una vita ben vissuta, ma priva di ogni significato celeste. Cosi! Relazionatevi, cadete, provate e riprovate fino a quando un giorno sarete davvero pronti per la “coppia sacra”; non importa che lo otteniate in questa vita o in quelle successive, l’importante è progredire nel sentiero dell’amore.

La vita è una scuola, voi non siete altro che alunni in costante apprendimento e l’amore incondizionato è una delle vostre lezioni sulla Terra. Nessun Maestro di scuola primaria vi insegna a progredire nei sentimenti, nessun docente universitario vi educa a migliorarvi come individui eppure dovrebbe essere cosi.

A volte occorre una vita intera per apprendere una sola lezione. Ci sono anime che scelgono di scendere sulla Terra per imparare ad accettarsi, altre anime per apprendere l’umiltà, altre ancora hanno compiti molto importanti, ma occorre una vita intera per apprendere lezioni assai difficili.

Per questo vi chiediamo di non puntare il dito sul tempo, ma di assecondare la vostra anima. Noi Angeli conosciamo solo un tipo di amore e questo tipo di sentimento include qualche parola magica: rispetto, libero arbitrio, pazienza, ascolto, gioia per i vostri progressi, gioia per le vostre cadute, tristezza per la vostra ostinazione a non evolvere, severità e tanta tanta comprensione.

Quanti di voi sanno amare in questo modo? Quanti di voi amano il proprio coniuge se è magro e nello stesso tempo se è grasso? Quanti di voi amano la propria vicina di casa nello stesso modo in cui amano i propri genitori? Pochi, davvero pochi, direi nessuno! E allora? Volete l’amore autentico senza saperlo provare in prima persona? Pretendete da Noi il miracolo di un grande amore senza avere la struttura necessaria per saperlo mantenere?

E allora non lamentatevi e fortificatevi attraverso le esperienze, non lamentatevi e imparate a guardarvi allo specchio, non lamentatevi e cominciate a migliorare nel vostro io, nel vostro animo. Progredite come persone non solo come “macchine da lavoro”. Ascoltate i vostri cuori, aprite le vostre menti, staccatevi dal Dio denaro e dal giudicare tutto e tutti in base a ciò che possiedono… questo non è amore e non può durare, non può germogliare, non può e non potrà mai.

Imparate a perdonare, imparate a dimenticare i torti subiti questa è una grande regola di vita per amare in eterno, andate nella scuola del perdono che esiste dentro al cuore di ognuno di voi, distaccatevi dalla ricchezza esteriore e cominciate ad osservare l’interno.

Questo è ciò che per ora ho da dirvi e comunicarvi.

Che la luce dell’amore incondizionato entri nel cuore di ognuno di voi.

Con molto amore

Il vostro Angelo

 

 

© Copyright Nadia Angela Anghinoni