Amata, 

a volte le persone fanno sorridere per la loro dolcissima ingenuità. Nessuna carta è blasfema, credi, è solo un concetto antico, arcaico per spaventare le menti e tenerle sotto controllo. Riflettiamo insieme! come può un oggetto di carta essere oltraggioso per il Divino? E’ mai possibile, secondo te, che un semplice mazzo di carte possa oltraggiare la divinità?

A volte le persone perdono completamente di vista il raziocinio e il comune “buon senso”, perdono la capacità di discernere e vanno educate al ragionamento.

Così, possono essere blasfeme le intenzioni del cartomante, possono essere poco pulite le sue energie, ma questo non significa assolutamente che vi sia qualcosa di demoniaco in quell’essere.

Per favore, e lo chiediamo veramente di cuore: prima di parlare di “demonio” andateci cauti! Potete rovinare, letteralmente distruggere le vite di persone che sono semplicemente in cammino verso i loro doni. Essere un medium è un dono, ma può diventare un grande incubo se le persone persistono nel portare avanti vecchie credenze erronee sull’argomento.

Il Medioevo è giunto al termine e le menti vanno illuminate verso talenti ignorati per secoli a causa dell’Inquisizione.

Vi preghiamo di arrivare al progresso, non solo nella tecnologia, ma anche e soprattutto nella spiritualità. Chiaro? Molto bene!

Purtroppo, molte menti religiose non insegnano né conoscono il caro vecchio amico “discernimento” e traducono le Sacre Scritture alla lettera senza conoscere a fondo le differenze tra chi opera con l’esoterismo nella luce e chi opera nel buio.

Tutti i cartomanti, tutti i medium commettono degli errori e questo è inevitabile anche per coloro che sono avanti con l’esperienza; questo avviene in tutte le professioni, ma in special modo nel campo spirituale poiché è un mondo etereo, impalpabile e di difficile definizione. Non puntate il dito contro nessuno!

Cosi, Noi Angeli vi invitiamo ad avvicinarvi al mondo angelico in più forme, in più modi, anche attraverso le Carte Angeliche che per iniziare a sentire e percepire sono l’ideale.

 

Pace.

 

© Copyright Nadia Angela Anghinoni