Amate anime, 

rimanere ferme nelle vostre paure vi identifica come esseri fragili e insicuri e ancora una volta lo strano percorso di individuarvi nei media e nei canali di trasmissione senza fidarvi delle vostre risorse e dei vostri “credo”, del vostro sentire, del vostro intuire. 

E’ vero si che in questo periodo storico molti avvenimenti catastrofici stanno influenzando i vostri cuori, le vostre anime ed è vero che molte anime si dovranno “scontrare” con la realizzazione dei propri limiti tramite questi “eventi shock” che l’umanità sta affrontando. Era previsto ed è giusto che sia cosi. 

L’umanità dovrà arrivare al risveglio collettivo, dovrà toccare con mano la paura stessa della sopravvivenza per comprendere se stessa, la propria identità, i propri limiti. 

Cosi, questo passaggio non poteva essere omesso, ma per farvi comprendere quanto ancora siete legati al corpo e poco all’anima.

Se vi vedeste dall’alto capireste quante fobie ancora fanno parte di voi e i media, i telegiornali e tutti i canali d’informazione creano in voi quel panico invece di informarvi con la giusta cautela e il giusto equilibrio. 

Non crescete mai, non imparate mai. Basta  un virus a mandarvi nel caos più totale?

Riflettete sulla vostra fragilità umana. 

Siete condizionabili e invece di salvaguardare il vostro sistema immunitario nutrendovi costantemente di notizie positive, immergendovi nella natura, lavorando sul pensiero positivo, voi costantemente, come dei bravi ripetenti, vi lasciate trascinare da tutto ciò che dicono i media e i medici. Qui non si vuole demonizzare il canale di informazione, ma semplicemente riportare all’equilibrio il tutto. Ma quante persone sulla terra conoscono l’equilibrio? 

Questo tipo di virus che si  sta diffondendo a macchia d’olio non è altro che un virus come già ne sono esistiti nel corso della storia, un virus che conduce alla morte solo in rari casi, ma voi avete paura. Questo è il punto! La paura abbassa le difese immunitarie, la paura è terreno fertile per chi vuole comandare e manipolare il vostro essere, la paura è il demone peggiore che sia mai esistito dopo l’ignoranza. 

Cosa chiedete a Noi Entità di luce? Di risparmiarvi sofferenze? Mai e poi mai potremmo risparmiarvi ciò che voi stessi avete creato nel mondo e nell’universo. 

Dovreste sapere che ognuno di voi ha un percorso di vita, che ognuno di voi è chiamato a combattere la sua battaglia personale. Chi dovrà farlo attraverso un virus, chi si troverà di fronte alla morte e chi invece è chiamato a superare prove in amore, nella vita. 

State comunque sereni poiché questo tipo di virus scomparirà, se ne andrà e dovrà fare maggior attenzione chi ha le difese immunitarie molto basse, chi ha già un sistema polmonare a rischio, ma anche qui sapete benissimo che se non è nel vostro percorso il virus non vi toccherà.

Non è davvero il caso di fermare la vostra vita e l’esistenza stessa per una psicosi collettiva, priva di razionalità. 

Se volete stare tranquilli usate mezzi di protezione, cautele indicate dai medici, ma senza allarmarvi, senza cadere nel terrore e soprattutto cercate di tenere le difese immunitarie alte evitando di ascoltare notizie drammatiche, cariche di emozioni negative che possono creare panico generale. 

Il panico crea tensione, la tensione genera stress, lo stress abbassa le difese immunitarie. 

Ciò che ci rammarica però è proprio questa mancanza di crescita del vostro essere, questa mancanza totale di struttura del vostro io. Purtroppo, questo è un indice piuttosto negativo per l’umanità che invece di progredire sta sempre più retrocedendo. Fino a quando continuerete a sottovalutare l’importanza del vostro interno, fino a quando continuerete a credere a tutto ciò che la televisione vi comunica rimarrete schiavi e non faretre mai un salto evolutivo verso la consapevolezza. Chi è consapevole di sé e della propria coscienza non teme il Corona Virus, non teme la malattia, non teme la vita stessa. 

Buona pace.

 

 

© Copyright Nadia Angela Anghinoni